Vai direttamente al menu di accessibilità.

Opzioni di accessibilità

ptenfrites
Contenuto della parte superiore della pagina
Ultime notizie

Inizia la decima edizione dell'IFSP Conict

Presentazioni dei lavori, inaugurazione ufficiale e conferenze hanno segnato la prima giornata di attività del 10 ° Conict e del 4 ° Conpog

  • Pubblicato: mercoledì, 27 novembre 2019, 23h32
  • Ultimo aggiornamento venerdì 29 novembre 2019, 14h06

Il tempo a Sorocaba è stato chiuso mercoledì (27), con cielo nuvoloso e piogge intense per gran parte della giornata, ma il tempo nel Parco Tecnologico è stato luminoso. Alla luce di nuove idee, scoperte, conoscenze prodotte e condivise da giovani ed esperti ricercatori dell'Istituto Federale di San Paolo. Per la decima volta, IFSP tiene il Congresso sull'innovazione scientifica e tecnologica (Conict), che si tiene insieme al Congresso dei laureati (Conpog) da 4 anni. La prima giornata dei congressi è stata ricca di discussioni arricchenti.

L'apertura della manifestazione è stata scandita dalla musica, con la Banda Chá de Gengibre, di Câmpus Sorocaba. Dopo la presentazione degli studenti, è stato allestito il tavolo d'onore, che comprendeva: il professor Ragnar Orlando Hammarstrom, direttore generale del Campus Itapetininga, che rappresentava il rettore Eduardo Modena; il Preside della Ricerca, Eder José da Costa Saconni; il direttore generale di Câmpus Sorocaba, Denilson Mirim; il presidente del comitato organizzatore della 10a Conica, Sérgio Shimura; il presidente del Sorocaba Technology Park, Roberto Freitas. Erano presenti anche le autorità municipali e i direttori di vari campus IFSP.

Il professor Shimura è stato il primo a parlare, sottolineando la sfida di tenere un evento con la grandezza di Conict, sin dalla valutazione dei lavori, poiché le proposte sono state più di 900, di cui 750 sono state accettate e verranno presentate. Successivamente, il direttore di Câmpus Sorocaba, Denilson Mirim, ha parlato dell'onore e della lotta per realizzare l'evento e ha ringraziato tutti i partner e i dipendenti pubblici che si sono impegnati nella realizzazione del Congresso.

Il presidente del Sorocaba Technology Park, Roberto Freitas, ha dichiarato che il lavoro educativo svolto dall'Istituto Federale di San Paolo contribuisce direttamente allo sviluppo economico e tecnologico della città. “IFSP fa quello che credo sia il modo: mettere in pratica la ricerca. Per me è questo che fa la differenza, questo è lo sviluppo di cui il nostro Paese ha bisogno. Quello che voglio è che questi lavori che gli studenti stanno presentando si trasformino in prodotti e servizi che possano contribuire allo sviluppo della società ". Freitas ha anche affermato che IFSP è oggi il partner principale del Parco Tecnologico di Sorocaba e che presto il sito riceverà un Laboratorio di Energie Rinnovabili, che sarà installato in partnership con il Campus Boituva.

Il Preside della Ricerca, Eder Saconni, ha mostrato numeri significativi dell'Istituto in termini di progetti di ricerca e progetti collaborati con le aziende, evidenziando il marchio degli studenti IFSP, che vincono premi ovunque vadano. Ha affermato che l'istituto cerca costantemente di migliorare i risultati degli studenti: un esempio è il Avviso 777/2019, attraverso il quale verranno investiti R $ 390 mila per sostenere la partecipazione a fiere, mostre e concorsi tecnici e scientifici.

lezioni

Quattro lezioni si sono svolte durante il primo giorno dell'evento. Il primo, "Career and Personal Brand Management", è stato tenuto da Ênio Padilha, ingegnere elettrico, direttore di OITONOVETRÊS Produções. Quindi, il professore dell'IFSP Michel Queiróz ha parlato di "Cybersecurity in Industry 4.0: an overview of the vulnerabilities and threats to IoT devices". 

Il consigliere speciale del consiglio scientifico di Fapesp, Luiz Nunes de Oliveira, ha parlato di Promoting Research, discussione che ha attirato l'attenzione della giovane ricercatrice Letícia Carminanti, studentessa del corso di Biosystems Engineering al Câmpus Avaré. Ha detto che sta già lavorando a un progetto che intende presentare per il finanziamento, e quindi ha potuto rispondere a molte domande.

L'ultima conferenza della giornata è stata sull'agenzia IFSP per l'innovazione e il trasferimento tecnologico (Inova), che ha avuto come relatori i server Adalton Ozaki e Fábio Machado. Hanno presentato i numeri di Inova, che in soli due anni di esistenza è già riuscita a raccogliere, attraverso fondazioni di sostegno, più di 1 milione di R $ per la Ricerca e Sviluppo (R&S). 

Attraverso gli avvisi di finanziamento, sono stati spesi quasi R $ 500 mila in ricerca e sviluppo. Adalton e Fábio hanno colto l'occasione per pubblicizzare il nuovo avviso sull'innovazione e incoraggiare i ricercatori a fare prospezioni con le aziende partner e a presentare proposte al bando pubblico.

Questo giovedì (28), la programmazione del 10 ° Conict e del 4 ° Conpog continua con centinaia di presentazioni di progetti di iniziazione scientifica e post-laurea, oltre ad altre tre conferenze. Il primo sarà "L'industria che anticipa il futuro della mobilità. Le sfide di oggi, le soluzioni di domani", con il direttore esecutivo di Ricerca e sviluppo in Sud America di Shaeffler, Cláudio Castro. A seguire “Crazy canines: open platform of Edge Computing”, tenuto dal docente presso la Scuola Politecnica dell'USP Marcello Zuffo, e “Marathon for innovation, are we ready?”, Con il relatore: Eliney Sabino, docente presso la Facoltà di Ingegneria di Sorocaba.

Guarda qui le foto del primo giorno del 10 ° Conict.

 

registrato in:
Contenuto di fine pagina