Vai direttamente al menu di accessibilità.

Opzioni di accessibilità

ptenfrites
Contenuto della parte superiore della pagina
Ultime notizie

Insegnanti e studenti creano un diario virtuale per condividere le attività in quarantena

All'iniziativa partecipano insegnanti e studenti dei campus di Campinas, Capivari e Hortolândia

  • Pubblicato: martedì, 31 marzo 2020, 19h05
  • Ultimo aggiornamento venerdì 03 aprile 2020, 15h02

La parola "quarantena", così ripetuta ultimamente, non è esattamente nuova nella vita delle persone. Molti di noi hanno già bisogno di essere messi in quarantena a causa di malattie comuni e contagiose, come la varicella, ad esempio. Secondo il dizionario, in termini medici, la parola si riferisce all'isolamento di determinate persone, luoghi e animali che possono rappresentare un pericolo di infezione. La novità per tutti è vedere praticamente il mondo intero messo in quarantena a causa di un virus, il Covid-19. Ma chi ha detto che questo momento di reclusione e mancanza di vita sociale debba essere improduttivo? Un gruppo di studenti e insegnanti dell'IFSP ha deciso di creare un diario virtuale per condividere idee e attività durante il periodo di isolamento.

L'idea è venuta dal professor Edson Anício Duarte, del Campus Campinas. Dice che, proprio all'inizio della quarantena, vide un post di Facebook dove era scritto che, durante lo scoppio della peste nera nel 1666, Isaac Newton era confinato a casa di sua madre e fece importanti scoperte, come il Binomiale Teorema, Legge di Gravitazione Universale e Natura dei colori. "Non so se fosse falso, ma è stato un incentivo per me a mobilitare gli insegnanti partner ei miei studenti per iniziare a registrare le loro attività durante la nostra quarantena", ha detto.

Secondo Edson, il diario è collaborativo: ogni giorno ognuno accede ai googledocs e fornisce una breve descrizione di ciò che ha fatto durante la giornata, e preferibilmente pubblica una foto della propria produzione o attività. Secondo lui, dal 16 marzo sono state effettuate 60 registrazioni individuali, con più di cento attività segnalate. Lo strumento vede la partecipazione di quattro insegnanti, tre di Câmpus Campinas e uno di Câmpus Capivari; altri cinque studenti, tre di Câmpus Campinas e due studenti di Câmpus Hortolândia e tre ex studenti. L'insegnante racconta che il diario, oltre a servire a monitorare il lavoro degli studenti durante questo periodo, è stato un mezzo per condividere le attività di tutti, mantenendo la testa attiva.

Altri insegnanti e alcuni degli studenti che stanno condividendo le attività attraverso il diario affermano che lo strumento ha aiutato dall'occupare la mente, chiarire i dubbi e organizzare meglio studi e compiti per sentirsi meno soli, avere più speranza. “Il potere di questo diario è incredibile! Con ogni nota, con ogni attività completata, è come se fossimo in grado di ottenere più motivazione per studiare, lavorare, crescere, evolversi e, con piccoli risultati scientifici, sperare di creare un mondo migliore ", afferma Vinícius dos Santos Ribeiro, a studente terzo anno al Corso Tecnico Integrato di Elettronica presso Campus Campinas.

La professoressa Gislaine Vieira Damiani, di Câmpus Capivari, ha affermato che la registrazione della quarantena quotidiana le ha permesso di guardare indietro e vedere cosa ha prodotto e cosa sta producendo. “Mi fa capire che sono utile mentre aspetto che passi la 'tempesta'. Ho la sensazione di "materializzare" le mie azioni, cioè alla fine della giornata guardo e posso vedere la mia produzione, e questo mi dà una sensazione di tranquillità, di realizzazione ".

Grazielly Sousa de Lima, del primo semestre del corso di Ingegneria dell'Automazione e Controllo al Câmpus Hortolândia, afferma che l'esperienza del diario è molto produttiva, aiutando anche gli studenti coinvolti nei progetti a non perdere l'abitudine di scrivere nei loro giornali di bordo. "È bello vedere che la scienza ci accompagna ovunque siamo e che è possibile svilupparci, conoscere e studiare ovunque", ha detto.

Sei curioso di sapere cosa scrivono le persone nel diario? È disponibile su Facebook: https://www.facebook.com/salinhaprojetos

registrato in:
Contenuto di fine pagina