Vai direttamente al menu di accessibilità.

Opzioni di accessibilità

ptenfrites
Contenuto della parte superiore della pagina
Ultime notizie

Il film Women of Fire sarà il tema del Cinedebate live di questo venerdì

La produzione ritrae storie di vita di donne coraggiose e della loro lotta per la terra; seguilo in diretta qui

  • Pubblicato: lunedì 11 maggio 2020, 19:18
  • Ultimo aggiornamento lunedì 18 maggio 2020 alle 09:42

Questo venerdì (15) si terrà la 5a sessione del Cinedebate live. L'ospite di questa settimana è il regista Vinicius Meireles, che parlerà del film Women of Fire. La produzione ritrae storie di vita di donne coraggiose e della loro lotta per la terra, ed è ambientata nell'insediamento di Chico Mendes III, nelle città di São Lourenço da Mata e Paudalho / PE. La professoressa Alexandra Filipak, di Câmpus Matão, presenterà il live.

Ricordando che il film non viene proiettato al momento del dibattito, quindi chi non l'ha ancora guardato e vuole partecipare alle discussioni può accedervi preventivamente al link disponibile qui. Cinedebate Live sarà mostrato da  Canale IFSP su YouTube.

 

Informazioni su Cinedebate Live

L'IFSP Extension Dean (PRX) sta promuovendo una chat virtuale con i registi di cortometraggi e lungometraggi, attraverso Cinedebate Live. Le conversazioni si svolgono ogni venerdì alle 18:30 Ogni settimana un insegnante IFSP sarà invitato a presentare il live.

Secondo Priscila Aquino, coordinatrice delle azioni socio-culturali di PRX, l'attività mira ad avvicinare gli studenti IFSP alle attività audiovisive che il preposto promuove dal 2017, in collaborazione con il Festival Entretodos. Ha sottolineato che questo periodo di quarantena è un momento favorevole per discutere di film e dialoghi aperti, dal momento che le opere audiovisive sono così ricercate in questi giorni di isolamento.

Secondo Priscila, Cinedebate Live può anche collaborare con studenti e server che desiderano inviare cortometraggi per il II Festival del cortometraggio IFSP della cittadinanza e dei diritti umani, che è aperto fino al 22 giugno.

 

registrato in:
Contenuto di fine pagina