Vai direttamente al menu di accessibilità.

Opzioni di accessibilità

ptenfrites
Contenuto della parte superiore della pagina
Ultime notizie

IV Conept inizia con discussioni sulle sfide e sui progressi della rete federale

Il Congresso IFSP sull'educazione professionale e tecnologica si estende fino al 20 e include diversi eventi collaterali nel suo programma. Accesso qui i video dell'evento.

  • Pubblicata mercoledì 19 settembre 2018, alle 12:36
  • Ultimo aggiornamento venerdì 21 settembre 2018, 13:10

La quarta edizione del Congresso IFSP sull'educazione professionale e tecnologica (Conept) è iniziata martedì (18).

Quest'anno l'evento è ospitato dal Campus Araraquara e ha come tema centrale i dieci anni della Rete Federale della Formazione Professionale, Scientifica e Tecnologica, con il suo panorama attuale e le sue sfide.

L'auditorium del campus ospitante era piccolo di fronte a un pubblico di oltre 400 persone che hanno assistito all'inaugurazione del Congresso. Oltre agli studenti e ai dipendenti pubblici di vari campus dell'Istituto Federale di San Paolo, erano presenti anche le autorità locali e gli ospiti di altri Istituti Federali.

Al tavolo solenne ha preso parte il Pro-rettore dell'Amministrazione, Silmário Batista dos Santos, che rappresentava il rettore IFSP, Eduardo Modena; il coordinatore municipale del lavoro e dell'economia creativa di Araraquara, Camila Capacle Paiva, che rappresentava il sindaco della città, Edson Edinho da Silva; il Decano dell'Istruzione, Reginaldo Vitor Pereira; il direttore del Campus Araraquara, Marcel Pereira dos Santos, e il presidente del Comitato Organizzatore del IV Conept, Cláudia Fonseca Roses.

La professoressa Cláudia ha iniziato i discorsi ringraziando tutti coloro che sono stati coinvolti nell'organizzazione dell'evento. Ha evidenziato la natura multidisciplinare del congresso e le numerose opportunità di integrazione nei vari eventi collaterali che si svolgono durante il programma. Si stanno svolgendo diverse attività, quali: incontro con studenti, personale amministrativo, coordinatori dei corsi; discussioni relative al processo di selezione, DE, Napne, Pibid, residenza pedagogica, educazione alimentare e nutrizionale, tra gli altri. Per accedere alla pianificazione completa, fare clic su qui.

Il direttore Marcel Pereira ha sottolineato nel suo intervento l'importanza dell'istruzione, soprattutto nell'attuale contesto del Paese. “Stiamo vivendo un momento delicato, dal punto di vista politico, etico. L'istruzione è il modo principale per liberare le nostre menti, per formare non solo professionisti, ma persone che sono in grado di ascoltare, condividere, accettare le differenze e rendere la società più tollerante, più umana ", ha detto.

Il pro-rettore Vitor Pereira ha fatto la storia di tutte le edizioni di Conept, contestualizzandole con il momento che il paese stava vivendo in quel momento. In questa quarta edizione dell'evento, ha sottolineato l'importanza di discutere il curriculum di riferimento e l'identità curriculare dei corsi del Federal Network, sottolineando che gli Istituti Federali devono camminare insieme, discutere e promuovere politiche a favore degli studenti e che incoraggiano la leadership giovanile.

Il professor Silmário Santos ha evidenziato i progressi dell'Istituto federale di San Paolo, che oggi, secondo lui, è uno dei più efficienti della rete federale in termini di esecuzione del bilancio dei finanziamenti e assistenza agli studenti. Secondo il Dean of Administration, questo è un riflesso della cura e dell'attenzione che l'IFSP ha con gli studenti. Silmário ha parlato anche del XNUMX ° incontro amministrativo: “stiamo discutendo modi più efficienti per lo studente, alla fine, di comprendere il nostro lavoro, cercando di ridurre la distanza tra i campus e la canonica. Discuteremo e proporremo, insieme agli altri presidi, modi per raggiungere il successo nelle nostre sfide ”.

Conferenza di apertura

Il decano dell'Istruzione IFSP, Reginaldo Vitor Pereira, è stato il mediatore della conferenza di apertura del IV Conept, che ha affrontato il panorama e le sfide per l'educazione professionale, scientifica e tecnologica. I relatori erano i professori Maria Leopoldina Veras Camelo, preside dell'Istituto Federale del Sertão Pernambucano, e Sidinei Cruz Sobrinho, di IF Sul-rio-grandense, Câmpus Passo Fundo.

Hanno portato i dati sull'espansione della Rete Federale, evidenziando i progressi e le difficoltà degli Istituti Federali, che nel 2018 raggiungono i 10 anni. Oggi ci sono 643 unità, più di 78mila server e circa un milione di studenti in tutto il Paese.

La professoressa Leopoldina Veras, che oltre ad essere Preside è membro della Camera dei Docenti del Consiglio Nazionale delle Istituzioni della Rete Federale di Formazione Professionale, Scientifica e Tecnologica (Conif), ha ricordato che una delle grandi sfide è quella di offrire servizi pedagogici formazione per formare docenti non laureati e che si trovano ad affrontare la sfida di un'aula dove formeranno docenti, poiché il 20% dei posti offerti dagli Istituti deve essere destinato a corsi di laurea. Ha sottolineato che la Rete Federale è l'unica al mondo a offrire tutti i livelli e le modalità di istruzione, che vanno dall'istruzione tecnica integrata, simultanea e successiva alla scuola superiore; passando per l'istruzione di giovani e adulti (EJA) fino a raggiungere i corsi di laurea che includono lauree, corsi di laurea e corsi di tecnologia fino ai corsi di specializzazione. Preparare continuamente gli insegnanti a insegnare in un universo così diversificato è una sfida e una necessità.

Sidinei Cruz ha evidenziato i punti di forza e di debolezza degli istituti. Secondo lui, la domanda, la ricerca di nuovi studenti da parte delle FIs è in crescita. Sono in media più di un milione e novecentomila studenti che si iscrivono alle selezioni per concorrere per circa 480mila posti vacanti. Ha citato come punto di forza degli Istituti Federali l'elevata qualificazione del personale docente, dove oltre l'80% dei professori sono master o medici, nonché i professionisti tecnico-amministrativi, sempre più qualificati. Ha anche menzionato l'empowerment degli studenti nella rete. Uno dei punti deboli che ha evidenziato si riferisce ai tassi di abbandono, che sono ancora molto alti.

Tutti i dati presentati dai relatori sono disponibili sulla piattaforma Nilo Peçanha: https://www.plataformanilopecanha.org/.   

Conept Numbers

In questa edizione, Conept ha ricevuto 250 articoli accademici, di cui 160 approvati per la presentazione e la pubblicazione. Molti di questi lavori saranno presentati mercoledì, a partire dalle 13:XNUMX, quando si svolgeranno le mostre sulle pratiche pedagogiche e sui curricula innovativi e sui progetti integrativi, oltre alla sessione poster.

 Accedi a tutte le informazioni sull'evento su http://conept.ifsp.edu.br/

Leggi anche: Controlla il programma IV Conept

registrato in:
Contenuto di fine pagina