Vai direttamente al menu di accessibilità.

Opzioni di accessibilità

ptenfrites
Contenuto della parte superiore della pagina
Ultime notizie

Il mio campus ha: Laletec

Il progetto offre formazione ai ricercatori di São João da Boa Vista per preparare documenti accademici

  • Inserito: martedì, 10 dicembre 2019, 17h12
  • Ultimo aggiornamento mercoledì 18 dicembre 2019, 13:37

Il progetto di estensione Laletec (Laboratorio di alfabetizzazione tecnica e scientifica) è nato nel 2015 da una richiesta di formazione di ricercatori per preparare lavori accademici nella città di São João da Boa Vista e nella regione.

L'obiettivo di Laletec è offrire formazione in tre aree: competenza informativa: alfabetizzazione accademica, strategie di ricerca, fonti di informazione e standardizzazione ABNT; utilizzo di strumenti tecnologici nella metodologia, per la raccolta, l'analisi e il trattamento dei dati; strategie di scrittura accademica per la macro e microstruttura del testo e utilizzo di tecniche argomentative per pubblicazioni ad alto impatto e divulgazione scientifica.

Coordinato dai professori Rosana Ferrareto e Gustavo Pietro e dalla bibliotecaria Maria Carolina Gonçalves, il progetto ha servito, da aprile 2015 a luglio 2018, circa mille ricercatori della regione di São João da Boa Vista, attraverso attività di formazione, tra cui conferenze, corsi brevi , workshop, seminari, tavole rotonde, appuntamenti programmati, due corsi di formazione a distanza tramite la piattaforma Moodle e un Massive Open Online Course (Mooc).

Da agosto 2018 a luglio 2019 le attività di ampliamento di Laletec sono state sospese, ma il progetto non si è fermato. La professoressa Rosana si è recata negli Stati Uniti per partecipare a un corso di formazione presso la Case Western Reserve University, a Cleveland, sotto la supervisione del professor Mark Turner, che sviluppa la ricerca in un'area simile a quella sviluppata da Laletec. Nel frattempo, i nove studenti coinvolti nel progetto (tutti sono volontari) stanno lavorando qui in Brasile, in modo integrato con il team Red Hen del CWRU (USA). I compiti comprendono lo sviluppo del progetto e la produzione di contenuti e applicazioni tecnologiche e pedagogiche per la riapertura di Laletec, che dovrebbe avvenire ancora nel 2019, al ritorno di Rosana in Brasile.

Analizzando il beneficio che un progetto come Laletec porta agli studenti coinvolti, Rosana sottolinea che, per un ricercatore in formazione, partecipare a un progetto di ricerca internazionale, soprattutto se questo progetto integra gli assi insegnamento-ricerca-estensione, come è il caso, uno dei maggiori vantaggi è il contatto con la diversità culturale e linguistica. Crede che questo contatto abbia importanti conseguenze per lo sviluppo di una postura globalizzata, che garantirà la formazione di professionisti come cittadini del mondo, basata su valori come il rispetto per la multiculturalità, l'innovazione, l'autonomia, il protagonismo, l'interazione con la comunità , scambio e scambio di conoscenze ed esperienze.

Come inviare un video?

Gli studenti interessati a contribuire al programma possono inviare i propri video della durata massima di un minuto e mezzo, che devono essere registrati con videocamera o fotocamera del cellulare. Quando si utilizza il telefono cellulare, la registrazione deve essere eseguita con il dispositivo in orizzontale, utilizzando la fotocamera posteriore o anteriore (modalità selfie). I video registrati con inquadratura verticale non possono essere considerati.
Le persone che presenteranno il progetto devono essere molto vicine alla telecamera, in modo che siano udibili. Cerca posti più riservati, senza l'interferenza di suoni esterni (vento, suoni di eventi, rumori ambientali). Illumina bene la scena, registra a favore della luce. Non utilizzare lo zoom digitale, poiché influisce sulla qualità del video.

Dopo aver registrato il video, caricare la materia prima (senza l'inserimento di sottotitoli, colonna sonora e immagini sovrapposte) e file (foto o altre informazioni) relativi al progetto nel cloud e inviare il link con le informazioni sul progetto, nome completo , corso e campus per la posta elettronica .

Per caricare il video, puoi scegliere lo spazio di archiviazione che preferisci. Suggeriamo, come suggerimento, SendSpace (https://www.sendspace.com), Dropbox (https://www.dropbox.com/pt_BR/) e Google Drive (https://drive.google.com) .

Ricorda che il materiale deve essere inviato senza modifiche.

In caso di dubbio, contattare l'Ufficio Comunicazione tramite e-mail .

 

 

 

 

registrato in:
Contenuto di fine pagina