Vai direttamente al menu di accessibilità.

Opzioni di accessibilità

ptenfrites
Pagina iniziale > Ultime Notizie > IFSP regola il movimento dei server
Contenuto della parte superiore della pagina
Ultime notizie

IFSP regola il movimento dei server

Ordinanza nº 3.832 / 2020 si basa su regole emanate dal Ministero dell'Economia

  • Pubblicata giovedì 05 novembre 2020, alle 11:27
  • Ultimo aggiornamento mercoledì 11 novembre 2020, 11h58

L'Istituto Federale di San Paolo rende pubblico il file Ordinanza n. 3.832/2020, che prevede le regole per i dipendenti pubblici e per i dipendenti degli organi e degli enti della Pubblica Amministrazione Federale interessati a comporre l'organico del personale effettivo dei dipendenti IFSP. Il documento è basato su Ordinanza n. 282 del Ministero dell'Economia, pubblicato il 24 luglio 2020.

IFSP, attraverso la Direzione Sviluppo e Gestione del Personale, ha inoltre pubblicato il Comunicato stampa 10/2020, che fornisce indicazioni sulle procedure, flussi, requisiti e documenti per la composizione del personale.

Secondo le nuove regole, ci saranno due modalità di movimento: indicazione consensuale e processo di selezione.

Nell'indicazione consensuale, il server interessato a comporre il personale IFSP deve contattare l'unità IFSP (campus o canonica) interessata ad agire. Se l'IFSP è interessato, la documentazione contenuta nel Comunicato 10/2020 / DDGP deve essere compilata e inoltrata all'agenzia di stoccaggio, che effettuerà l'analisi e emetterà una decisione in merito al movimento. In caso di consenso tra le agenzie, il processo sarà inoltrato al Ministero dell'Economia, che analizzerà se i requisiti di base sono stati soddisfatti e autorizzerà o meno il movimento.

Nella modalità del processo di selezione, la movimentazione del personale avviene attraverso la divulgazione del bando di selezione sul sito IFSP e portale unico messo a disposizione dal Ministero dell'Economia. Dopo la selezione, l'agenzia chiede al Ministero dell'Economia di spostare il server selezionato. Se i criteri e i requisiti dell'ordinanza sono soddisfatti, l'agenzia di origine deve rilasciare il server entro 30 giorni.

Affinché lo spostamento avvenga è necessario che siano soddisfatti alcuni requisiti, tra i quali, la dimostrazione della rilevanza dell'attività che verrà svolta dal server; la compatibilità dell'attività con gli incarichi della posizione del server e l'impegno che non ci saranno deviazioni di funzione.

Secondo il server Guilherme Oliveira Leite, Direttore della gestione del personale dell'IFSP, le procedure relative al movimento saranno condotte dal Preside dello sviluppo istituzionale, attraverso il Coordinamento amministrativo e informativo (CADI-DGP). Secondo lui, per effettuare il movimento nella modalità del processo di selezione, è in corso una consultazione con i direttori generali per indicare posizioni / profili che appariranno nel bando IFSP. Si prevede che l'avviso verrà pubblicato alla fine di questo mese di novembre.

In caso di dubbi, le parti interessate possono contattarci tramite e-mail. .

 

registrato in:
Contenuto di fine pagina